Impianti Elettrici per Cantine

Negli ultimi anni la rapida crescita del settore produttivo vitivinicolo, sia a livello nazionale che mondiale, ha permesso a molte aziende di affacciarsi sul mercato con prodotti di qualità sempre migliore, in risposta alle richieste di una clientela sempre più esigente. La ricerca di un prodotto dagli standard qualitativi sempre più elevati è la tendenza che attualmente caratterizza i consumi (si “degusta” con consapevolezza).

Le aziende vitivinicole che intendono spiccare in un mercato così altamente competitivo, devono rivolgere la loro attenzione non solo alla produzione di un’ottima materia prima, ma diventa di fondale importanza che dispongano di mezzi e tecnologie avanzate per la trasformazione dell’uva nel prodotto finale.

Lo studio tecnico Lombardelli Mirco si occupa di progettazione di impianti elettrici a servizio degli impianti enologici di cantine. Le macchine che compongono la filiera di produzione, a partire dalla fase di diraspatura-pigiatura-sgrondatura fino all’imbottigliatura, necessitano di un impianto di alimentazione elettrica solido, selettivo e in grado di limitare al minimo i fuori servizio, soprattutto nelle fasi di produzione più delicate quali la vinificazione e l’invecchiamento. Siamo inoltre in grado di integrare il sistema di alimentazione degli impianti enologici con tecnologie in grado di telecontrollare da remoto i consumi energetici, gli stati di funzionamento (temperature fermentatori, interventi protezioni macchine, ecc) e gli allarmi. Il telecontrollo dà la possibilità ai produttori di vino di supervisionare anche da remoto tutto il processo produttivo e i consumi energetici. Il fine ultimo è quello di informare tempestivamente il personale tecnico al manifestarsi di eventuali guasti o anomalie e al tempo stesso ottimizzare i consumi energetici con la gestione razionale del processo produttivo stesso; tutto questo senza dover stare necessariamente in cantina.

Share This